SNALS INFORMA mOBILITAZIONE DEL pERSONALE DELLA SCUOLA

SNALS INFORMA

in allegato

  • Erogazione indennità di vacanza contrattuale agli amministrati NoiPA
  •  
  • Stipendi Comparto Scuola

 

^=^=^=^=^=^=^=^=^=^

 

Mobilitazione dei sindacati scuola,

attivi unitari a Napoli, Venezia e Roma

RSU, Quadri e Dirigenti sindacali si incontreranno a Napoli, venerdì 22 marzo, nel primo dei tre attivi unitari interregionali promossi da Flc CGIL, CISL Scuola, UIL Scuola RUA, SNALS Confsal e GILDA Unams nell'ambito della campagna di mobilitazione della categoria lanciata col comunicato congiunto dei segretari generali del 7 marzo scorso.

-     Contrasto alle ipotesi di regionalizzazione del sistema di istruzione;

-     Rinnovo del contratto nazionale di lavoro scaduto a dicembre 2018 puntando a una rivalutazione significativa delle retribuzioni;

-     Soluzioni che consentano da subito la stabilizzazione del rapporto di lavoro dei precari sia nell'area del personale docente che del personale ATA;

-     Organici commisurati al reale fabbisogno per docenti e ATA, e per questi ultimi ripristino di condizioni lavorative sostenibili, eliminando il sovraccarico di incombenze, spesso improprie, che grava sugli uffici di segreteria spesso privi di adeguato supporto in termini di strumentazione.

Queste le principali ragioni di una mobilitazione con la quale i sindacati sollecitano l'immediato avvio di un confronto a tutto campo su obiettivi che presuppongono anche precise scelte di investimento. Scelte che non si ritrovano nella legge di stabilità per il 2019, l'asserita centralità delle politiche per l'istruzione e la formazione resta una mera dichiarazione di intenti fin qui smentita dai fatti, mentre incombe un altro appuntamento importante, quello della predisposizione del DEF, decisivo in ordine alla concreta praticabilità di impegni e obiettivi.

Unite su obiettivi comuni le organizzazioni sindacali più rappresentative del mondo della scuola, dell'università e della ricerca avviano una fase di iniziative organizzate insieme su temi che vengono indicati come vere emergenze, a partire dalle azioni di contrasto alle ipotesi di regionalizzazione del sistema scolastico.

Dopo l'attivo unitario di Napoli, che si svolgerà presso l'IIS Sannino - De Cillis con inizio alle ore 9,30 e che vedrà coinvolte le regioni del sud (escluse le isole maggiori), sarà la volta delle regioni del nord, che si ritroveranno a Venezia Mestre il 28 marzo, mentre i delegati di quelle del centro e delle isole maggiori si incontreranno a Roma il 29 marzo.

Roma, 19 marzo 2019

Flc CGIL

Francesco Sinopoli

CISL Scuola

Maddalena Gissi

UIL Scuola Rua

Giuseppe Turi

SNALS Confsal

Elvira Serafini

GILDA Unams

Rino Di Meglio

 

IL PERSONALE ATA IMPEGNATO

NELLA MOBILITAZIONE GENERALE SULLA SCUOLA

 

FLC CGIL, CISL SCUOLA, UIL SCUOLA RUA, SNALS CONFSAL, GILDA UNAMS: il personale ATA impegnato nella mobilitazione generale sulla scuola contro la regionalizzazione per il rinnovo del contratto e contro ogni forma di precarietà.

Nell’ambito del percorso unitario di mobilitazione generale, Flc CGIL, CISL Scuola, UIL Scuola RUA, SNALS Confsal, GILDA UNAMS presentano una piattaforma rivendicativa comune da condividere con tutto il personale ATA e tra i lavoratori tutti della scuola, nelle assemblee e negli attivi che saranno organizzati fin dai prossimi giorni in tutta Italia.

Il documento unitario affronta, sia l’azione comune di contrasto all’autonomia differenziata, rivolta a difendere diritti, retribuzioni e prestazioni uguali per tutti nell’intero territorio nazionale, sia dei punti specifici sui quali abbiamo focalizzato le rivendicazioni storiche per la categoria, tra le quali:

  • estensione della figura di assistente tecnico in tutte le scuole,
  • riattivazione della mobilità professionale,
  • riavvio delle posizioni economiche,
  • pagamento delle indennità obbligatorie,
  • formazione di qualità in servizio,
  • stabilizzazione del precariato,
    • semplificazione amministrativa ed esclusione di ulteriori aggravi di competenze oggi a carico di altri Enti pubblici.
    • attribuzione del ruolo di DSGA ai facenti funzione

Le iniziative sindacali e politiche in coordinamento FLC CGIL CISL Scuola e Federazione UIL Scuola RUA, SNALS Confsal, GILDA UNAMS saranno orientate ad ottenere il più ampio contributo della categoria nella discussione su tutti temi proposti e nella individuazione delle azioni più efficaci a sostegno della piattaforma unitariamente condivisa e per portare a positiva soluzione i problemi denunciati.

Roma, 14 marzo 2019

Flc CGIL

Francesco Sinopoli

CISL Scuola

Maddalena Gissi

UIL Scuola Rua

Giuseppe Turi

SNALS Confsal

Elvira Serafini

GILDA Unams

Rino Di Meglio

 

Pubblicazione “Contratto Collettivo Nazionale del Lavoro”: successo in classifica IBS

E’ con soddisfazione che segnaliamo il successo della pubblicazione “Contratto Collettivo Nazionale del Lavoro. Comparto Istruzione e Ricerca. Sezione Scuola” di Lucia Massa (Biemme ed. 2018).

Il volume della Scuola nazionale di formazione dello Snals, diretta da Lucia Massa, pubblicato a cura della Segreteria Generale dello Snals Confsal, è 6° nella classifica Bestseller di IBS Libri Economia e Diritto.

Il testo offre una lettura coordinata delle norme contrattuali attualmente vigenti per il settore scuola e si distingue per chiarezza, completezza d’informazione e semplicità di consultazione. E’ corredato da un’appendice normativa relativa a ogni argomento trattato, che permette una rapida ricognizione dei riferimenti di legge su ciascuna questione d’interesse.

La sua rapida diffusione e il suo successo di vendita ne testimoniano la validità non solo nell’ambito strettamente sindacale, per il quale rappresenta un efficace supporto per i vari livelli di contrattazione e per le consulenze, ma anche nel più largo ambito del personale scolastico, per aggiornarsi su diritti e doveri della propria professione e per orientarsi nella gestione dei conflitti.

 

MANIFESTAZIONE NAZIONALE CONFSAL 1° MAGGIO 2019 NAPOLI, PIAZZA DEL PLEBISCITO

 

Sarà sempre Napoli ad ospitare, nella storica Piazza del Plebiscito, la celebrazione della festa del 1° maggio 2019, organizzata dalla nostra confederazione, la Confsal.

Lo scorso anno tutto il mondo dell’istruzione e della cultura ha partecipato a questo importante evento che ha riscosso tanto successo celebrando il primo articolo della Costituzione che sancisce il diritto al lavoro dei cittadini e i doveri della nazione e denunciando che le condizioni del lavoro, in Italia, sono ancora ben distanti dal dettato costituzionale.

Anche in questa occasione, lo Snals assicura la propria presenza con i lavoratori del Comparto Istruzione e Ricerca, provenienti da ogni parte d’Italia per sostenere le proposte Confsal orientate ad “Un nuovo Patto per lo Sviluppo”.

L’obiettivo ambizioso, per quest’anno, è di raggiungere una partecipazione ancora maggiore, di lanciare una “giornata del lavoro” memorabile dove sia i problemi dei lavoratori, sia dei giovani senza lavoro, sia dei pensionati occupino un posto centrale.

Per questi motivi contiamo sull’impegno e sul grande sforzo organizzativo di tutte le strutture territoriali per sensibilizzare gli iscritti e i rappresentanti sindacali ad aderire in massa all’evento.

Una confederazione forte e pubblicamente visibile rafforza la nostra posizione e il nostro lavoro.

E’ UNA GRANDE SFIDA DELLO SNALS E DELLA CONFSAL E PER LO SNALS E PER LA CONFSAL

 

 

 

SODDISFAZIONE DELLO SNALS PER L’INTRODUZIONE DEGLI ASSISTENTI TECNICI NEGLI ORGANICI DEGLI ISTITUTI COMPRENSIVI – RISOLUZIONE COMMISSIONI VII E XII CAMERA

 

E’ stata resa nota la Risoluzione 7-00208 delle Commissioni VII Istruzione, Cultura e informazione e XII Affari Sociali che, evidenziando l’importanza della figura dell’assistente tecnico nell’organizzazione scolastica sia per l’aspetto didattico educativo che per l’aspetto organizzativo legato al funzionamento amministrativo, impegna il Governo ad introdurre tale profilo professionale anche negli organici degli istituti comprensivi.

Apprendiamo questa notizia con grande soddisfazione, poiché la nostra piattaforma contrattuale contiene questa richiesta specifica di inclusione della

figura dell’assistente tecnico in ogni ordine di scuola, riconoscendone l’elevata professionalità, che troppo spesso non è giustamente valorizzata.

Riteniamo questo passo fondamentale per poter avviare il tanto sospirato processo di revisione professionale di tutto il personale ATA.

*   Agenda incontri

MIUR - 21 mar., h. 12,00  -     Sottoscrizione definitiva dell’Ipotesi di CCNI riguardante l’applicazione dell’art. 18, c. 4, del CCNL 15/3/01 del comparto scuola;

                                   -    Applicazione art. 86 del CCNL 29/11/2007 – personale scuola comandato/utilizzato presso l’Amministrazione centrale – a. s. 2016/17;

                                   -    Ipotesi di CCNI riguardante l’applicazione dell’art. 18, c.4, del CCNL 15/3/01 del comparto scuola.

Allegati:
FileDimensione del FileModificato il
Scarica questo file (SNALSINFORMA9_Stipendi.pdf)SNALSINFORMA9_Stipendi.pdf207 Kb21-03-2019
Scarica questo file (SNALSINFORMA8_VacanzaContrattuale.pdf)SNALSINFORMA8_VacanzaContrattuale.pdf150 Kb21-03-2019