incontro al MIUR concorsi Docenti ed ATA

 

ORIZZONTESCUOLA.IT

 

ha pubblicato la lettera aperta

 

^=^=^=^=^=^=^=^=^=^=^=^=^

 

 

INCONTRO ALL’ARAN PER IL RINNOVO CCNL

 

DIRIGENZA AREA ISTRUZIONE E RICERCA

 

Si è svolto oggi, 13 settembre, all’ARAN il terzo incontro dedicato alle trattative per il rinnovo del CCNL per la dirigenza dell’area istruzione e ricerca.

Ha introdotto i lavori il presidente dell’Aran che ha ripreso i contenuti dell’atto di indirizzo. Gli aspetti retributivi sono stati al centro del confronto in vista dell’equiparazione della retribuzione di posizione parte fissa con le altre dirigenze. Punto principale del confronto e della discussione gli incrementi della retribuzione di posizione parte fissa.

Abbiamo apprezzato l’accoglimento della nostra proposta di stabilire la decorrenza degli incrementi stipendiali legati alle risorse stanziate per il 2019, che ammontano a 41 milioni di euro, a partire dal 31.12.2018 in modo da assicurare nel periodo di vigenza contrattuale la loro disponibilità.

Per garantire poi il mantenimento degli aumenti della retribuzione di posizione nel 2019 ed avviare concretamente l’equiparazione abbiamo chiesto di utilizzare parte delle risorse del FUN 2017/2018, destinate alla parte variabile della retribuzione, per alimentare la parte fissa. A tal proposito abbiamo chiesto di conoscere l’esatta entità del FUN per gli anni 2017/2018.

L’Aran, a seguito di un serrato confronto tra le parti, ha accettato di verificare presso il MIUR la consistenza delle risorse assegnate al FUN e si è riservato di far propria la nostra proposta.

Il tavolo delle trattative è stato aggiornato al 26 settembre. Lo Snals Confsal presiederà il tavolo contrattuale con tutta l’attenzione possibile per tutelare le sacrosante richieste dei propri iscritti e di tutta la categoria e giungere alla sottoscrizione del CCNL nel più breve tempo possibile.

 

INCONTRO MIUR 13 SETTEMBRE 2018

 

n data odierna alle ore 10:00 si è svolto l’incontro concernente i concorsi straordinario ed ordinario per i docenti. Erano presenti per la parte pubblica la dott.ssa Maria Maddalena Novelli e il dott. Mignosi Giuseppe.

L’Amministrazione ad inizio seduta ha comunicato alle OO.SS. che ad oggi non si hanno dati certi relativi al contingente dei posti da destinare ai concorsi.

Si rende necessario, pertanto, conoscere i dati precisi, regione per regione, rispetto alle graduatorie dei vecchi concorsi al fine di avere certezza di tutti i posti liberi, in quanto i concorsi vanno banditi su detti posti.

A tal fine l’amministrazione si è impegnata ad attuare un monitoraggio da concludersi entro il 30 settembre 2018, completo e puntuale presso gli Uffici periferici su tutte le graduatorie con particolare attenzione alle graduatorie FIT.

Per quanto riguarda il bando Fit è già pronto il testo che è al vaglio dell’Ufficio legislativo.

Le graduatorie da approvare entro il 31 dicembre 2018, consentiranno l’attribuzione dell’ambito con il relativo accantonamento del posto mediante decreto dei Direttori regionali. La sede sarà assegnata a decorrere dal 1°settembre 2019.

In sede di riunione è stata posta la problematica relativa all’ applicazione diversificata sul territorio nazionale della nuova normativa riguardante le nomine con data certa e clausola risolutiva espressa che sta ingenerando molti problemi e confusioni.

L’amministrazione ha ribadito che occorrerebbe fare riferimento alla prima pubblicazione delle graduatorie e non considerare gli aggiornamenti delle finestre al fine di evitare una discontinuità del personale docente sullo stesso posto.

Ha proposto di regolare la questione al momento dell’uscita della normativa che regolamenta il rinnovo delle graduatorie.

Lo Snals ha ribadito che questa soluzione comunque creerebbe del contenzioso.

L’amministrazione ha comunicato la data per la prossima riunione riguardante il reclutamento degli insegnati di religione cattolica che si terrà il 18/09/18 alle ore 10:00.

 

     INCONTRO MIUR - CONCORSO DSGA

 

In data 12 settembre 2018 alle ore 16:00 si è svolto l’incontro sul Concorso DSGA.

Erano presenti per la parte pubblica la dott.ssa Maria Maddalena Novelli e il dott. Serra Filippo.

Ad inizio seduta la parte pubblica ha presentato le bozze dei D.M. relativi alle prove d’esame, dei titoli e della commissione del concorso.

La parte sindacale ha chiesto all’amministrazione quale era l’aliquota dei posti riservati agli amministrativi facenti funzione DSGA.

La proposta dell’Amministrazione è stata del 10%.

Lo Snals e le altre sigle sindacali hanno manifestato contrarietà a tale percentuale, in quanto non dà nessun segnale di riconoscimento e di tutela al personale in questione, che negli ultimi anni ha profuso impegno ed energie per il buon funzionamento delle Istituzioni scolastiche. Lo Snals ha sostenuto che ci vorrebbe invece un concorso riservato per detto personale.

La parte sindacale ha sottolineato che oltre al bando di concorso ordinario, seppur con una aliquota di posti, occorrerebbe in sede di contrattazione integrativa utilizzare l’Istituto della mobilità professionale. Il contratto darebbe la possibilità di trovare tali strumenti al fine di poter intraprendere questa strada.

L’amministrazione, ricevuti tutti questi input, ha preso tempo per esaminare tutte queste proposte per verificarne la sostenibilità sotto il profilo normativo.

La parte pubblica voleva discutere le bozze del D.M. ma la parte sindacale ha sostenuto che prima occorre dare risposte alle problematiche sollevate e poi si poteva passare ad esaminare le bozze. La seduta è stata aggiornata alle ore 15:00 del 25 settembre 2018.

 

^=^=^=^=^=^=^=^=^=^=^=^=^

 

CORSO DI PREPARAZIONE

 

AL CONCORSO DSgA

 

della durata di 35/40 ore,

         con rilascio del titolo ECDL

certificazione di frequenza al corso di formazione

 

 Le iscrizioni dovranno essere inviate a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. e dovranno contenere i seguenti requisiti:

 

COGNOME e NOME - INDIRIZZO MAIL – CELLULARE

 

^=^=^=^=^=^=^=^=^=^=^=^=^

 

BANDO MAECI – INCONTRO AL MIUR

 

Il 12 settembre 2018 alle ore 10.00 si è svolto il previsto incontro delle OO.SS. con i rappresentanti del MIUR e del MAECI, per l’informativa sulla procedura di selezione per formare le graduatorie per titoli e colloquio del personale docente ed Ata a tempo indeterminato da destinare all’estero.

In apertura dell’incontro i dirigenti dei rispettivi Ministeri hanno illustrato i contenuti della bozza del bando del concorso predetto. Lo Snals, unitamente alle altre OO.SS., ha considerato inaccettabili le proposte del MIUR e del MAECI, perché non idonee alla predisposizione di una procedura concorsuale chiara e trasparente.

La dott.ssa Novelli, dirigente MIUR, ha chiesto, comunque, di analizzare i vari articoli della bozza del bando, assicurando la massima disponibilità delle due amministrazioni interessate, Miur e Maeci, a trovare una linea di mediazione, rispetto alle criticità rilevate dalle OO.SS. La dottoressa Novelli ha fatto, altresì, rilevare che l’argomento dei bandi dei concorsi rientra nell’ambito dell’informativa e non in quello della contrattazione.

Le OO.SS. hanno ribadito, ancora una volta, la propria contrarietà sia sui contenuti riportati nei singoli articoli, sia sull’impianto generale della bozza del bando. È stato sottolineato, anche, l’urgenza della definizione del suddetto bando per garantire entro l’anno prossimo l’assegnazione dei docenti all’estero.

Per tutte le problematiche emerse durante la riunione, le OO.SS. hanno chiesto un tavolo politico urgente con i Ministeri di riferimento per meglio delineare e affrontare la questione.

La riunione si è conclusa con la calendarizzazione di un ulteriore incontro, giorno 2 ottobre p.v., che, però, dovrà avvenire successivamente alla convocazione di un tavolo politico con la presenza di entrambi i Ministeri coinvolti e le OO.SS. La convocazione del tavolo politico è condizione imprescindibile per la prosecuzione dei lavori.

 

     CARTA DOCENTE

 

Il Miur ha reso noto che a partire dal 12 settembre p.v. l’applicazione carta del docente sarà aperta per consentire la gestione del bonus. Si segnala che ai portafogli dei docenti saranno attribuiti anche i residui relativi agli anni scolastici 2016/2017 e 2017/2018. Solo per i residui riferiti all’anno scolastico 2016/2017 gli importi disponibili possono essere utilizzati dai docenti e validati dagli esercenti entro e non oltre il 31 dicembre 2018.

La piattaforma è utilizzabile dai docenti di ruolo, anche in part time, che non l’hanno ancora fatto e per i docenti neoimmessi. Chi ha già provveduto alla registrazione negli anni precedenti non deve far nulla. Il docente neoimmesso in ruolo o il docente che non si è registrato precedentemente, può farlo già adesso oppure attendere l’accreditamento delle somme. Non c’è una data ultima per la registrazione.

Per l’iscrizione alla piattaforma https://cartadeldocente.istruzione.it/,   è necessario che il docente sia munito di codice SPID.

Per richiedere detto codice sono necessari: un indirizzo e-mail, il numero di telefono del cellulare che si usa normalmente, un documento di identità valido (carta di identità o passaporto), la tessera sanitaria con il codice fiscale.

Si evidenzia che il gestore del servizio, a cui ci si rivolge, potrebbe richiedere di fotografare e allegare il documento di identità e la tessera sanitaria nel format di registrazione.

La Carta, prevista dalla legge 107 del 2015 (La Buona Scuola), anche per questo anno scolastico mette a disposizione di ciascuna e ciascun docente 500 euro per l’acquisto di libri e testi, pubblicazioni e riviste, hardware e software, biglietti per musei, mostre, eventi culturali, rappresentazioni teatrali e cinematografiche, iniziative coerenti con le attività individuate nell’ambito del Piano triennale dell’offerta formativa, corsi per attività di aggiornamento e qualificazione professionale, iscrizione a corsi di laurea.